Smart Mews. L'utenza potenziale

I possibili utilizzi possono essere individuati in

  • pazienti che richiedono un trattamento di terapia intensiva post-operatoria ospedaliera (T.I.P.O.)
  • Pazienti potenzialmente critici ricoverati in normali reparti di degenza
  • Pazienti ricoverati in Osservazione Breve Intensiva (O.B.I.) presso il pronto Soccorso
  • Pazienti potenzialmente critici ricoverati in ospedali privi di terapia Intensiva
  • Pazienti con gravi cerebrolesioni acquisite trasferiti il più precocemente possibile presso il reparto di Neuroriabilitazione
  • Pazienti dimessi dalla Terapia Intensiva nei reparti con condizioni cliniche non completamente stabilizzate che possono evolvere verso condizioni di insufficienza d’organo/i.
  • Pazienti che possono sviluppare una SIRS, una sepsi, una sepsi grave o uno shock settico*.


    *nel caso il paziente sviluppi una sepsi, una sepsi grave o uno shock settico il dispositivo SMARTMEWS , attraverso l’analisi dei parametri vitali misurati e i valori di alcuni esami di laboratorio immessi o acquisiti direttamente tramite l’ interfaccia HL-7 dal repository del laboratorio analisi, è anche in grado di diagnosticare tale patologia e di suggerire il protocollo di trattamento secondo le linee guida della Surviving Sepsis Campaign.